In che modo la disoccupazione influisce sulla disabilità?

Se ricevi i benefici dell'assicurazione per l'invalidità della previdenza sociale (SSDI), sei affetto da una condizione medica che ti impedisce di lavorare regolarmente. Al contrario, i sussidi di disoccupazione, che variano a seconda dello stato, sono disponibili solo per coloro che erano precedentemente impiegati, ma hanno perso il lavoro a causa di una causa qualificata, come il licenziamento. A prima vista, sembra che richiedere l'indennità di disoccupazione contemporaneamente all'indennità di invalidità sia paradossale, sebbene in alcuni casi tali richieste possano essere possibili.

Potete raccogliere contemporaneamente disoccupazione e SSDI?

Sebbene l'emissione di indennità SSDI e indennità di disoccupazione alla stessa persona contemporaneamente sembri incoerente con la funzione primaria di ciascun programma, non esiste alcuna legge che vieti di richiedere entrambi i tipi di indennità. Infatti, un caso della Corte Suprema del 1999 noto come Cleveland v. Policy Management Systems Corp. sostiene che chiunque faccia domanda per entrambi i tipi di benefici ha il diritto di spiegare perché l'assegnazione di disabilità e disoccupazione non causa una contraddizione. Il caso suggerisce anche che è possibile per un individuo qualificarsi per entrambi i tipi di benefici allo stesso tempo.

Come viene determinata l'idoneità SSDI?

Se percepisci un reddito di disoccupazione, il governo ti richiede di cercare attivamente un lavoro per poter beneficiare dei sussidi. Tuttavia, per cercare un impiego, devi essere fisicamente in grado di lavorare. Alcuni stati richiedono ai beneficiari della disoccupazione di cercare un lavoro a tempo pieno, mentre altri consentono il lavoro part-time. Questo è degno di nota se sei anche disabile, perché, mentre potresti non essere in grado di lavorare a tempo pieno, potresti essere fisicamente in grado di lavorare a tempo parziale. In tal caso, potresti effettivamente beneficiare dei sussidi SSDI contemporaneamente all'indennità di disoccupazione.

Secondo la Social Security Administration (SSA), un individuo qualificato dal punto di vista medico può ancora ricevere prestazioni di invalidità durante il lavoro, a condizione che la combinazione di reddito guadagnato e non guadagnato non superi $2,000 ($3,000 se sei sposato), al mese. Il reddito di disoccupazione conta per i limiti di reddito di invalidità.

Cos'è il periodo di prova?

Se sei disabile, l'SSA ti consentirà di fare uno sforzo per lavorare di nuovo senza timore di perdere i benefici di invalidità mentre stabilisci se sei in grado di tornare alla forza lavoro in modo permanente. Questo è noto come periodo di prova, che dura nove mesi non consecutivi durante un periodo di 60 mesi. Per il 2020, reddito da lavoro superiore a $910 al mese si qualifica come mese di prova. Durante questo periodo, il governo paga i sussidi di invalidità come al solito senza penalizzarti per l'importo che guadagni. Tuttavia, se lavori durante questo periodo di prova e successivamente perdi il lavoro a causa di una causa qualificata, puoi presentare domanda per l'indennità di disoccupazione pur continuando a ricevere l'indennità di invalidità originale.

Quali sono i potenziali problemi con la raccolta di entrambi?

Se una persona disabile riceve il reddito di disoccupazione mentre riceve anche l'indennità di invalidità, ma viene trovata incapace di lavorare del tutto, può essere penalizzata per doppia immersione secondo FindLaw. Sebbene possa non essere illegale ricevere contemporaneamente indennità di disabilità e disoccupazione, l'individuo in questione deve dimostrare la propria tesi sul motivo per cui ha diritto a ricevere entrambi i tipi di prestazioni per evitare problemi legali.

La pandemia Covid-19 ha avuto un impatto sia sull'SSDI che sui sussidi di disoccupazione. Verificare con la SSA e la propria agenzia di disoccupazione statale per le informazioni più recenti sulla ricezione dei sussidi o sulla presentazione e la gestione di una domanda.

messaggi recenti